...

Il perdurare della situazione di volatilità dovuta all'incremento dei costi delle materie prime, dell'energia e dell'acquisto della CO2, nonché la situazione di incertezza che grava su tutto il comparto delle bioindustrie per la bioeconomia circolare, sono tra i fattori principali che hanno determinato la decisione di Novamont di ridurre temporaneamente l'attività nello stabilimento produttivo di Terni e di procedere a CIG ordinaria dal 1⁰ luglio 20221.








...

Con riferimento al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di 47 posti di Collaboratore Amministrativo Professionale, Cat. "D", indetto in forma congiunta tra le Aziende Sanitarie ed Ospedaliere della Regione Umbria, di cui l'Azienda Ospedaliera "Santa Maria" di Terni è capofila, si comunica che:


...

Mercoledì 25 maggio si è svolto a Perugia il II congresso della federazione Uil Scuola Umbria. Al termine dei lavori, a cui erano presenti quaranta delegati e a cui sono intervenuti anche la segretaria nazionale di Uil Scuola Francesca Ricci e il segretario generale di Uil Umbria Maurizio Molinari, è stata riconfermata la segretaria generale uscente Lucia Marinelli e sono stati eletti i nuovi componenti della segreteria che resteranno in carica per il prossimo quadriennio: Loretta D’Aprile, Giuseppe Ceccacci, Nadia Alga ed Elisabetta Roviglioni. Tesoriere è stata eletta Claudia Giannetti.














...

Carlo Scarantino è il nuovo segretario regionale di Uil Pubblica amministrazione (Uil Pa) Umbria. L’elezione è avvenuta durante il congresso regionale che si è svolto all’hotel Giò di Perugia, a cui hanno partecipato Sando Colombi e Andrea Bordini, rispettivamente segretario nazionale e segretario organizzativo di Uil Pa. Dopo otto anni da segretario territoriale di Perugia, Scarantino lascia il posto a una donna, la neoeletta Anna Fiorentino, per ricoprire l’incarico regionale succedendo ad Angelo Vignocchi.



...

L'aumento record a livello nazionale del 22,5% dei fallimenti per le attività di alloggio e ristorazione nel primo trimestre dell'anno, è il segnale preoccupante di una situazione di difficoltà che si trasferisce ai fornitori, dalle aziende agricole a quelle alimentari. È quanto afferma il presidente regionale Coldiretti Albano Agabiti in riferimento all'andamento congiunturale dei dati Istat sui fallimenti nel primo trimestre 2022, segnato dall'inizio della guerra in Ucraina.