SEI IN > VIVERE TERNI > ATTUALITA'
comunicato stampa

La grande novità del Fascicolo Sanitario Elettronico: "Sicuri della nostra salute". Informazioni utili e diritto di opposizione entro il 30 giugno

3' di lettura
6

L'Azienda Usl Umbria 2, su indicazione della Regione dell'Umbria e in stretta sinergia con i servizi regionali, in particolare con l'area 'Comunicazione, semplificazione dei rapporti tra cittadino e Sistema Sanitario Regionale e supporto tecnico alla Direzione', è fortemente impegnata, in tutto il territorio di competenza dei distretti di Terni, Foligno, Narni-Amelia, Spoleto, Orvieto e Valnerina, a diffondere la conoscenza tra la cittadinanza sulla grande novità del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), lo strumento del Servizio Sanitario nazionale che consente ad ogni cittadino di avere sotto controllo la propria salute, accedendo in sicurezza ai documenti e ai dati sanitari.

D'intesa con la Regione Umbria, l'Azienda Usl Umbria 2 ha pubblicato nel sito web istituzionale www.uslumbria2.it e diffuso anche tramite social media tutte le informazioni utili sul FSE, i contatti dei servizi aziendali per fornire chiarimenti, coinvolto e formato i professionisti della salute e, non da ultimo, assicurato la più ampia e capillare conoscenza del diritto di opposizione all'inserimento dei dati sanitari antecedenti al 18 maggio 2020 per alimentare il fascicolo sanitario elettronico.

FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO, TUTTE LE INFORMAZIONI:

https://www.uslumbria2.it/notizie/fse-2-0

DIRITTO DI OPPOSIZIONE AL PREGRESSO (*):

https://www.uslumbria2.it/notizie/opposizione-al-pregresso-fascicolo-sanitario-elettronico

Grazie ai fondi del PNRR, il ministero della Salute sta potenziando questo strumento per renderlo la porta d'accesso a tutti i servizi sanitari digitali, migliorando l'accessibilità ai documenti clinici, anche in situazioni di emergenza, e assicurando una maggiore consapevolezza e partecipazione nella gestione della salute di tutti i cittadini.

Nello specifico, il FSE consente ai cittadini di accedere ai dati della propria storia clinica, come referti di laboratorio e di radiologia, ricette specialistiche e farmaceutiche, lettere di dimissione ospedaliera e verbali di pronto soccorso.

Tali documenti possono essere consultati on line dall'assistito e nel caso in cui il cittadino lo desideri, anche dagli operatori sanitari autorizzati per finalità di cura. Uno dei vantaggi dell’utilizzo del FSE è quello di avere a disposizione la propria documentazione sanitaria, in forma digitale, sempre e ovunque, anche in situazioni di emergenza che richiedano tempi brevissimi di intervento. I cittadini della Regione Umbria possono accedere al proprio FSE tramite SPID, Tessera (TS-CNS) o Carta d’identità elettronica (CIE) Sanitaria il seguente link: https://www.regione.umbria.it/salute/sanitadigitale/fascicolosanitario

Per i cittadini che avessero bisogno di un supporto per accedere con la propria identità digitale sono disponibili i facilitatori degli sportelli Digipass: https://digipass.regione.umbria.it/i-digipass/

In base al Decreto 34 del 19 maggio 2020 - cosiddetto «Decreto Rilancio» - il Fascicolo Sanitario Elettronico è attivato per legge e alimentato automaticamente con dati e documenti digitali di tipo sanitario e sociosanitario, generati da eventi clinici presenti e trascorsi, che fanno parte della storia clinica del cittadino.

(*) Fino al 30 giugno 2024 il cittadino può scegliere di esercitare la facoltà di opposizione all’alimentazione del proprio fascicolo con i dati relativi alle prestazioni sanitarie erogate dal Servizio Sanitario Nazionale prima del 19 maggio 2020 (cosiddetti «dati pregressi»). Maggiori informazioni sul diritto di opposizione sono disponibili al sito del Ministero della Salute.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram  e WhatsApp di Vivere Terni .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereterni o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereTerni.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 10:42 sul giornale del 11 giugno 2024 - 6 letture






qrcode