SEI IN > VIVERE TERNI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Acquasparta: grande attesa per "La Festa del Rinascimento". Designate le Dame delle tre contrade

2' di lettura
20

Dopo il grande successo di “Vini a Palazzo” dello scorso 4 maggio, momento di anteprima della XXVesima edizione de “La Festa del Rinascimento” di Acquasparta (Tr), c’è grande attesa e un fitto lavorio di preparazione per l’evento che, dall’8 al 23 giugno 2024, terrà accesi i riflettori sulla città che divenne, nel seicento, fulcro del rinascimento umbro grazie alla corte del principe Federico Cesi detto il Linceo, considerato tra i padri fondatori dell’Accademia dei Lincei, la prima accademia scientifica d’Europa di cui fu membro anche Galileo Galilei.

In questo momento di grandi preparativi, le tre contrade di Acquasparta che durante la festa si contendono le “chiavi” della città sfidandosi in una serie di gare, hanno designato le loro Dame. Sarà Benedetta Pambianco a rappresentare la contrada di San Cristoforo, Alessia Bonaccorsi sarà invece la Dama della contrada Porta Vecchia, mentre Michela Manni sarà la prima Dama della contrada del Ghetto.

“Manca un mese esatto a La Festa del Rinascimento – racconta Rossano Pastura, Presidente Ente Il Rinascimento ad Acquasparta – Le contrade si stanno preparando al grande corteo, alle sfide. I tamburi ravvivano le serate cittadine. Il fermento ad Acquasparta è palpabile per questa festa che è anche e soprattutto un importante momento di comunità per la cittadinanza. Gli appuntamenti di questa XXVesima edizione ruoteranno intorno al tema centrale delle “Rivoluzioni”, dalla scoperta delle Americhe all’affermarsi della teoria copernicana. Tutto il programma di questa edizione, vuole essere un omaggio alle molteplici innovazioni che queste scoperte e teorie rivoluzionarie portarono in tutti i campi del vivere e sapere umano”.
Fra tutti gli avvenimenti che caratterizzarono questo periodo, infatti, due in particolare furono determinanti: la scoperta delle Americhe ad opera del navigatore Cristoforo Colombo nel 1492, che stravolse gli assetti e gli equilibri esistenti in campo geopolitico, economico, militare, commerciale, ma anche agricolo e gastronomico, con l’importazione di nuove piante, verdure e frutti commestibili, e l’affermarsi della teoria eliocentrica copernicana, che con l’introduzione del metodo scientifico divenne il punto di partenza della rivoluzione scientifica, sostenuta con forza, tra gli altri, dal fisico e astronomo pisano Galileo Galilei, unito da solidi rapporti di amicizia con Federico Cesi e con l’Accademia dei Lincei.

Il ricco cartellone di appuntamenti che - tra cortei, gare tra contrade, concerti, spettacoli ed appuntamenti di approfondimento culturale con l’intervento di esperti – animerà Acquasparta in giugno, verrà presentato in una conferenza stampa in programma per venerdì 31 maggio 2024, alle ore 12.00 presso Palazzo Donini di Perugia, alla presenza della Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei.

Per maggiori informazioni

Tel. 347 6503053
info@ilrinascimentoadacquasparta.it - www.ilrinascimentoadacquasparta.it

Nelle foto: Benedetta Pambianco per la contrada di San Cristoforo; Alessia Bonaccorsi per la contrada Porta Vecchia; Michela Manni per la contrada del Ghetto.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram  e WhatsApp di Vivere Terni .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereterni o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereTerni.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2024 alle 09:16 sul giornale del 11 maggio 2024 - 20 letture






qrcode