SEI IN > VIVERE TERNI > ATTUALITA'
comunicato stampa

All'Hotel Garden un convegno per parlare delle novità in Otorinolaringoiatria

1' di lettura
76

Saranno illustrate e discusse le principali novità in ambito Otorinolaringoiatrico alla luce delle ultime evidenze tecnico-scientifiche e dei più recenti avanzamenti tecnologici. Di questo si parlerà durante la seconda edizione del convegno “Novità in Otorinolaringoiatria”, in programma sabato 2 marzo (dalle ore 8 alle 17,30) presso la sala convegni dell'Hotel Garden di Terni.

Tra gli argomenti trattati ci saranno le novità in ambito della rinologia, dell’otologia e della patologia neoplastica. Previsto anche un focus sulla medicina legale e sull'otosub, legato all’attività subacquea e alle patologie che derivano da questa attività. In programma anche la lezione magistrale “Chirurgia endoscopica dell’orecchio medio: attualità e prospettive” di Livio Presutti, professore Ordinario Alma Mater Studiorum di Bologna e massimo esperto mondiale della chirurgia endoscopica dell’orecchio.

Responsabile scientifico del convegno è il dottor Antonio Giunta, direttore f.f. della struttura complessa di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Terni. L’iniziativa è patrocinata da: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Terni; Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Perugia; Usl Umbria 1; Usl Umbria 2; Azienda ospedaliera “Santa Maria” Terni; Azienda ospedaliera “Santa Maria della Misericordia” Perugia; Comune di Terni; SIOeChCF Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-facciale, Università degli Studi di Perugia.

Per maggiori informazioni e/o iscrizioni: segreteriaconvegniec@gmail.com - 346/5880767.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram  e WhatsApp di Vivere Terni .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereterni o Clicca QUI. Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereTerni.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-02-2024 alle 23:35 sul giornale del 01 marzo 2024 - 76 letture






qrcode