Guano di piccioni in molte zone della città, Guardia Nazionale Ambientale: "Servono interventi urgenti a tutela della salute pubblica"

2' di lettura 17/01/2023 - La Guardia Nazionale Ambientale chiede interventi urgenti verso la situazione ormai insostenibile che in molte zone della citta' di Terni e' sempre piu' presente in merito al guano di piccioni .

E' normale che in alcuni condomini tutti i terrazzi nonostante vengano puliti giornalmente, sono pieni di guano ? E' normale che in una citta' ci sono punti dove il degrado del guano e' prassi ? E' normale che in molte zone di Terni i cittadini devono fare i conti ogni giorno con terrazzi e strade pieni di Guano come in alcuni palazzi in zona via XX Settembre ? La Guardia Nazionale Ambientale tramite Niccolo'Francesconi Dirigente Generale di Settore Fondamentale invita il comune di Terni e gli organi preposti a tutelare gli animali ma a trovare una soluzione verso una situazione ormai intollerabile per tanti cittadini e condomini . La Guardia Nazionale Ambientale invita il Comune di Terni a prendere provvedimenti urgenti riguardo una bonifica in tutti i siti della citta' pieni di guano a tutela della salute pubblica in quanto da ricerche effettuate siamo venuti a conoscenza che toccando o inalando il pulviscolo di guano di piccione si rischia di contrarre la Toxoplasmosi, una malattia infettiva trasmessa da un protozoo che può essere asintomatica e produrre un lieve ingrossamento delle linfo ghiandole ma che, in alcuni casi, provoca miocardite, meningoencefalite, retinocoroidite, polmoniti e non solo . Il Comune intervenga con urgenza per trovare soluzioni come ha fatto il comune di Narni per allontanare i piccioni e per riportare serenita' verso le tante famiglie che ogni giorno sono costrette a rimuovere in balconi e altro questi escrementi di guano pericoloso anche per la salute .

Dott. Niccolo' Francesconi
Dirigente Generale Settore Fondamentale

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Terni .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereterni o Clicca QUI.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2023 alle 13:08 sul giornale del 18 gennaio 2023 - 20 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNwC





logoEV
logoEV
qrcode