Teatro Verdi, Fiorelli (presidente Commissione controllo e garanzia): "Decisione surreale della maggioranza"

teatro generico 1' di lettura 20/09/2022 - "Il rinvio in commissione di una relazione già votata all'unanimità da parte di tutti i consiglieri che compongono la commissione stessa, compresi quelli della maggioranza, è una cosa semplicemente insolita e surreale".

Così il presidente della Commissione controllo e garanzia, Claudio Fiorelli, dopo che la relazione inerente al bando per la progettazione del nuovo Teatro Verdi torna al punto di partenza: "I motivi di questa decisione presa dalla maggioranza sono sconosciuti, hanno deciso di rimandare la relazione che era stata già votata perchè l'argomento è probabilmente molto scomodo. Surreale che si rimandi una relazione dopo il lavoro della commissione, dopo due audizioni, e soprattutto dopo il voto del marzo 2022 che di fatto ha reso pubblica la relazione. Da allora nessuno ha detto nulla, oggi di punto in bianco la maggioranza la rimanda indietro senza spiegarne i motivi. Essendo una relazione pubblica, si tratta di una scelta piuttosto insolita. La relazione mette semplicemente un punto sul lavoro già fatto. Se c'erano argomenti nuovi si poteva intervenire a suo tempo. Tutto d'un tratto adesso la maggioranza si accorge che in quella relazione votata anche da loro c'è qualcosa che non va?".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Terni .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereterni o Clicca QUI.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2022 alle 11:34 sul giornale del 21 settembre 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqTn