Della serie "Attenti a quei due": recuperati dalla Polizia due pastori tedeschi che vagavano in A1

2' di lettura 30/04/2021 - Sembrerebbe il titolo della nota serie televisiva inglese in onda negli anni 70, ma si è trattato in realtà di un rocambolesco intervento sulla A1, i cui protagonisti sono due bellissimi pastori tedeschi che, ignari di costituire grave minaccia alla circolazione, se ne andavano trotterellando in autostrada alle prime luci dell'alba di alcuni giorni fa, rallentando pericolosamente il flusso veicolare con gli automobilisti che si impegnavano per evitare peggio.

Con fare cauto e professionale gli operatori della Polizia Stradale di Terni hanno cercato sin da subito di tranquillizzare le due bestiole, che per tutta risposta si allontanavano velocemente sulla corsia d'emergenza cercando di non farsi prendere, in direzione del casello Autostradale di Attigliano.

La situazione di pericolo ha reso necessaria una vera e propria operazione in sicurezza in prossimità del casello: la pattuglia operando come una safety car ha fatto da scudo tra i "pelosi" fuggitivi e le vetture che sopraggiungevano.

Anche grazie al coordinamento degli operatori della sala operativa del C.O.P.S. (Centro Operativo Polizia Stradale), in costante collegamento con il personale su strada è stato possibile mantenere e garantire la sicurezza nel tratto autostradale interessato che è senza dubbio ad altissima intensità di circolazione.

Gli operatori della Polizia Stradale dopo qualche coraggiosa peripezia per mantenere lontano dalla strada i pastori tedeschi, che per altro non mostravano alcun "istinto collaborativo", sono ricorsi all'astuzia e quando si dice "più che il dolor potè il digiuno", sono riusciti ad avvicinarli e a tranquillizzarli con del cibo e a far sì che venissero affidati a personale competente, nel frattempo chiamato ad intervenire.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite i canali Telegram, così come sono disponibili anche le pagine Facebook:
li raggiungerete in un click tramite i link nella tabella sotto.

Regione Telegram Social
Umbria @vivereumbria Facebook
Città Telegram Social
Assisi @vivereassisi Facebook
Città di Castello @viverecittadicastello Facebook
Foligno @viverefoligno Facebook
Gubbio* @viveregubbio Facebook
Orvieto @vivereorvieto Facebook
Perugia @vivereperugia Facebook
Spoleto @viverespoleto Facebook
Terni @vivereterni Facebook

*Per Vivere Gubbio è attivo il servizio anche su WhatsApp (Info QUI): è sufficiente aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.








Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2021 alle 11:59 sul giornale del 03 maggio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1hj