15 cani in condizioni di degrado in un appartamento, la scoperta della Polizia intervenuta per una lite in famiglia

polizia mascherina 2' di lettura 06/04/2021 - La Squadra Volante è intervenuta per una lite domestica nel quartiere Cesure, avvenuta tra genitori, lì residenti, e la figlia, che si era recata ad accudire i cani presenti in casa.

Gli agenti hanno accertato che la lite era scaturita tra padre e figlia per motivi economici e per ragioni legate all'accudimento della madre e, al culmine della discussione, la figlia aveva dato uno schiaffo al padre e questi l'aveva minacciata con un coltello, condotta per la quale l'uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di minaccia aggravata.

Considerate le condizioni di degrado in cui versava l'appartamento e la presenza all'interno dello stesso di 15 cani, dei quali anche uno di grossa taglia, gli agenti della Squadra Volante hanno richiesto l'intervento della Polizia Locale che ha proceduto al sequestro dell'immobile per ragioni di salubrità e, in collaborazione con personale veterinario della ASL Umbria 2, al sequestro dei cani, oltre al trasporto della madre al Pronto Soccorso perché bisognevole di cure urgenti.

Successivamente la pattuglia della Polizia di Stato è intervenuta di nuovo perché durante le fasi del sequestro dei cani, la figlia aveva minacciato il veterinario della Asl, impugnando una forbice, al fine di tentare di impedirgli di portarle via uno di essi, ma veniva prontamente disarmata dallo stesso medico.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite i canali Telegram, così come sono disponibili anche le pagine Facebook:
li raggiungerete in un click tramite i link nella tabella sotto.

Regione Telegram Social
Umbria @vivereumbria Facebook
Città Telegram Social
Assisi @vivereassisi Facebook
Città di Castello @viverecittadicastello Facebook
Foligno @viverefoligno Facebook
Gubbio* @viveregubbio Facebook
Orvieto @vivereorvieto Facebook
Perugia @vivereperugia Facebook
Spoleto @viverespoleto Facebook
Terni @vivereterni Facebook

*Per Vivere Gubbio è attivo il servizio anche su WhatsApp: è sufficiente aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2021 alle 11:24 sul giornale del 07 aprile 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bV0F





logoEV