Nel carcere della città nasce la moschea per musulmani

1' di lettura 10/05/2014 - Anche i detenuti di religione musulmana hanno ora un luogo in cui riunirsi nel carcere di Terni: con una preghiera solenne è stata infatti inaugurata una moschea all'interno della struttura.Il locale è stato realizzato su proposta dell'imam Hachmi Mimoum, responsabile dell' Associazione islamica, che da anni presta assistenza spirituale presso la casa di reclusione.

Proposta accolta dal direttore del carcere, Chiara Pellegrini, e dal comandante della polizia penitenziaria Fabio Gallo.









Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2014 alle 03:53 sul giornale del 10 maggio 2014 - 424 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3TQ